Indice del forum
Home page di Sicurezzaonline.it :: Consulta le Regole Auree
  FAQFAQ   CercaCerca     RegistratiRegistrati   ProfiloProfilo    LoginLogin 

subappalto lavoro

 
Nuovo Topic   Rispondi   Versione Stampabile     Esci dal forum -> Indice del forum -> Cantieri temporanei o mobili - Edilizia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
archviola




Registrato: 14/10/08 09:57


MessaggioInviato: Mar 2 Dic 2008 - 12:40    Oggetto: subappalto lavoro Rispondi citando

ciao,
se una ditta ha un lavoro di posa in un cantiere e decide di darlo ad un lavoratore autonomo, come ci si comporta? la ditta deve fare comunque il POS anche se nn andrà mai in cantiere? il lavoratore autonomo deve presentare l'autocertificazione della val. rischi+iscrizione camera+ durc?
grazie per l'aiuto che date sempre!!
Torna in cima
Profilo
Destroyer




Registrato: 08/05/08 08:17


MessaggioInviato: Ven 13 Feb 2009 - 16:18    Oggetto: Rispondi citando

La presenza del lavoratore autonomo deve essere segnalata tempestivamente al cse che deve fare aggiornare la notifica inviata dal committente ed il cronoprogramma.

Serve poi la documentazione che attesti la competenza del subappaltatore-lavoratore autonomo e la sua documentazione sulla sicurezza.
Quindi l'appaltatrice deve comunicare al cse gli autonomi-supappaltori che faranno determinate lavorazioni, con il periodo di intervento e deve richiedere al subappaltatore autonomo:

- certificato camerale CCIAA (con data antecedente messima 6 mesi)

- documento unico di regolarità contributiva (DURC – con data massimo antecedente 1 mese – 3 mesi nel caso di appalti edili privati)

- idoneità sanitaria (sorveglianza sanitaria) - se presente

- attestati inerenti la formazione e informazione del subappaltatore

- l'elenco e tipologia dei dpi

- maccchinari ed attrezzature utilizzate
Torna in cima
Profilo
Destroyer




Registrato: 08/05/08 08:17


MessaggioInviato: Mar 17 Feb 2009 - 9:12    Oggetto: Subappalto lavoro Rispondi citando

Comunque tutte le imprese che affidano i lavori sono soggette all'art.96.
Nel pos di ciascuna impresa vanno poi indicati i lavori che vengono affidati a sub-appaltatori, quindi tutte le affidatarie faranno ciomunque un pos come se fossero i loro operai a fare determinate lavorazioni.
Anche gli autonomi, poi, tra i pochi obblighi che hanno, devono redigere il loro POS(+allegati) e passarlo all'affidataria, che lo integra al suo e lo manda al cse ad integrare il PSC.
Come dicevo prima Il CSE deve avvisare il committente o Responsabile dei Lavori della presenza di autonomi (questo per evitare lavoro sommerso e intermediazione di manodopera) il quale aggiornerà la notifica preliminare inviata all'ASL.
Come già discusso in un altro post, diventa impossibile l'assolvere all'obbligo di vigilanza sui lavoratori autonomi ai quali vengono affidati i lavori se, come affidataria, non si mette mai piede in cantiere.

Ciao.
Torna in cima
Profilo
Fink
Ospite






MessaggioInviato: Mar 17 Feb 2009 - 22:31    Oggetto: Rispondi citando

Mi inserisco nella discussione perchè ho dei dubbi riguardo ai subappalti che non sono ancora riuscito a dissipare leggendo le varie discussioni. Vi espongo casi di contratti di appalto tra privati.
Parto da un casom pratico con 3 varianti:
Ad un'impresa specializzata viene affidato dal committente l'appalto per realizzare l'impianto elettrico di un edificio.
A) l'impresa realizza in proprio tutte le lavorazioni e quindi il POS non presenta alcuna "particolarità".
B) l'impresa realizza solo alcune lavorazioni o specifiche fasi di esse ed altre le affida in subappalto. Nel redigere il POS vanno descritte tutte le varie lavorazioni e fasi come se fossero svolte dall'impresa principale anche se sono affidate in subappalto? Vanno solo indicate le lavorazioni svolte in proprio e epr quelle in subappalto si rimanda agli specifici POS dei subappaltatori?
C) l'impresa realizza in proprio tutte le lavorazioni ma per alcune di esse (o per alcune fasi di esse) in cantiere si fa "aiutare" da altra ditta specializzata. La fase o lavorazione non può definirsi come subappaltata nella maniera effettiva. Come si può indicare questa situazione nel POS?
Torna in cima
Fink
Ospite






MessaggioInviato: Mer 18 Feb 2009 - 17:31    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo ancora un caso che mi è capitato per le mani giusto oggi...Ammesso che si parli di subappalto in ambito privato e nel relativo contratto ci sia l'autorizzazione del committente al subappalto totale o parziale dei lavori...se nel POS di una ditta esecutrice X, mi trovo, nella parte dove sono descritte le fasi di lavoro e quelle affidate in subappalto, la descrizione di 3 fasi: A,B e C.
A e C le esegue totalmente la ditta esecutrice principale X. Per la fase B c'è l'indicazione che quella specifica lavorazione è affidata in subappalto non totale (e qui non avrei alcun dubbio sulla correttezza dell'operazione e del POS) ma parziale. La mia domanda è: è effettivamente realizzabile un subappalto parziale di una certa fase di lavoro? Il subappalto è indicato come parziale nel POS perchè l'azienda X non riesce ad eseguire da sola tutta la lavorazione e quindi ne subappalta una parte a Y (che sostanzialmente fornisce operatori a X per consentirgli di svolgerla). Il mio dubbio nasce dal fatto che in pratica per una certa lavorazione ho impegnati i dipendenti di X e di Y ma sostanzialmente è come se fossero della stessa ditta e quindi se devo valutare i rischi non so bene come ripartirli. Magari sto esagerando io dato che in altre discussioni ho letto che basta che anche l'azienda subappaltante fornisca un suo POS e faccia tutti gli adempimenti del caso...
Torna in cima
Destroyer




Registrato: 08/05/08 08:17


MessaggioInviato: Mer 18 Feb 2009 - 17:41    Oggetto: Re: Subappalto lavoro Rispondi citando

Citazione:
Originariamente scritto da Destroyer:
Comunque tutte le imprese che affidano i lavori sono soggette all'art.96.
Nel pos di ciascuna impresa vanno poi indicati i lavori che vengono affidati a sub-appaltatori, quindi tutte le affidatarie faranno ciomunque un pos come se fossero i loro operai a fare determinate lavorazioni.
Anche gli autonomi, poi, tra i pochi obblighi che hanno, devono redigere il loro POS(+allegati) e passarlo all'affidataria, che lo integra al suo e lo manda al cse ad integrare il PSC.
Come dicevo prima Il CSE deve avvisare il committente o Responsabile dei Lavori della presenza di autonomi (questo per evitare lavoro sommerso e intermediazione di manodopera) il quale aggiornerà la notifica preliminare inviata all'ASL.
Come già discusso in un altro post, diventa impossibile l'assolvere all'obbligo di vigilanza sui lavoratori autonomi ai quali vengono affidati i lavori se, come affidataria, non si mette mai piede in cantiere.

Ciao.
Errata Corrige, ho scritto una fesseria.

Gli autonomi subappaltatori non devono redigere il POS se sono autonomi e basta.

Lo devono redigere quando ci sono 2 autonomi costituenti una impresa familiare (molto frequente nel nostro paese)
Torna in cima
Profilo
erreabi




Registrato: 06/05/08 14:36


MessaggioInviato: Gio 19 Feb 2009 - 9:58    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Originariamente scritto da Fink:
l'azienda X non riesce ad eseguire da sola tutta la lavorazione e quindi ne subappalta una parte a Y (che sostanzialmente fornisce operatori a X per consentirgli di svolgerla).


A me questa situazione puzza tanto di intermediazione
Torna in cima
Profilo
Fink
Ospite






MessaggioInviato: Gio 19 Feb 2009 - 10:14    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Originariamente scritto da erreabi:


A me questa situazione puzza tanto di intermediazione


In questo caso sono certo (avendo avuto a che fare con le imprese in questione) che si tratta proprio di incapacità di eseguire tutto il lavoro per carenza di personale specializzato (attualmente hanno disponibili solo 2 squadre di operai specializzati e per eseguire tutto il lavoro ne servirebbe almeno una terza). Per concludere il lavoro hanno optato per cedere in subappalto parte della lavorazione che non riescono a finire.
Torna in cima
            Mostra prima i messaggi di:          Precedente :: Successivo  
Nuovo Topic   Rispondi   Versione Stampabile    Indice del forum -> Cantieri temporanei o mobili - Edilizia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
NON puoi inserire nuovi files (upload) in questo forum
NON puoi scaricare files (downloads) da questo forum




Powered by phpBB © 2000, 2007 phpBB Group

Questo Forum è curato dallo Staff di Sicurezzaonline.it

.:: Consulta le Regole Auree ::.. ¤ ..:: Vai al Vecchio Forum ::.. ¤ ..:: Pubblicità ::.. ¤ ..:: Contatta il Webmaster ::.